La Fondazione Ferretti è lieta di ospitare questo laboratorio di pratica espressiva con  Isabella Carloni e Simona Lisi e la partecipazione di Alessandro Pertosa, che si terrà nei giorni 28-29 settembre.
Scrivono le organizzatrici:
«È per noi il primo passo verso un’altra idea di formazione, un cammino quasi socratico che parta dalle cose prime per fonderle con un approccio rivolto sia al corpo che alla mente. Un percorso per ogni età purché altamente desiderato.
Partiremo dal corpo: dal gesto e dal suono, in un’ottica di ascolto di sé e dell’altro inteso come altro umano ma anche come dimora terrestre in cui abitiamo, in dialogo con lo spazio e con il tempo.
Ci interessa un fare criticamente consapevole e creativo, come attitudine a cui abbeverare lo spirito.
Questo primo incontro è di 2 giornate residenziali e intensive presso la Selva di Castelfidardo, ospitati nella sede della Fondazione Ferretti, Centro di educazione ambientale. Un luogo protetto e ricco di suggestioni che darà la giusta accoglienza a questo percorso in nuce.
Seguiremo tre sentieri quello della dinamica del corpo quello del respiro vocale e una riflessione su principi primi filosofici e di pensiero. Un altro approccio vitale a partire da questi elementi ci sembra possibile. Un’attitudine da sviluppare dove l’evoluzione personale è sentiero di cittadinanza e l’atteggiamento creativo incontra la piccola e potente realtà delle cose».

Guide:
suono > Isabella Carloni
gesto > Simona Lisi
pensiero > Alessandro Pertosa

Programma:

  • Venerdì 28 ore 15.00-19.00
    A seguire, aperitivo con i prodotti della Fondazione Ferretti (facoltativo, € 5,00)
    ore 20.00 spazio di riflessione con il filosofo Alessandro Pertosa
  • Sabato 29 ore 10.00-18.00 con pausa pranzo

Posti limitati max 15 persone

INFO e PRENOTAZIONI: dellecoseprime@gmail.com

Delle cose prime

Delle cose prime