Un focus sull’ambiente e sulla Selva di Castelfidardo: Linea Verde Life in onda sabato 20 febbraio alle 12.20 su Rai1 offre un’altra suggestiva vetrina mediatica per la città. La puntata si sofferma infatti nel bosco preistorico qualificato Forest Bathing Center, il primo nelle Marche, ove la troupe Rai ha ripreso nelle settimane scorse un’esperienza di immersione forestale (shinrin yoku) per descriverne i benefici terapeutici.

Il gruppo era guidato dal presidente della Fondazione Ferretti Eugenio Paoloni, dal dott. Paolo Zavarella presidente di Aimef (associazione italiana di medicina forestale) e da quattro esperti di medicina forestale di Aimef. Tra i partecipanti all’immersione, anche l’assessore all’ambiente Romina Calvani. Lo shinrin yoku o “bagno nella foresta per trarre giovamento dell’atmosfera della foresta” è un termine che indica un particolare metodo della medicina giapponese comparabile all’aromaterapia, diffusosi in Giappone nel corso degli anni Ottanta.

Come la ricerca scientifica ha già dimostrato, l’immersione nella natura, nella foresta, nel bosco (in giapponese “shinrin-yoku”) è in grado di apportare innumerevoli benefici alla salute tanto da configurarsi come una vera e propria forma di medicina complementare. La medicina forestale è stata attualmente riconosciuta in Giappone ed in Scozia, dove viene normalmente prescritta; in Italia vi sono sperimentazioni nel Lazio ed in Friuli ed ora a Castelfidardo.

Gli scienziati hanno scoperto che quando le persone passano alcune ore in un ambiente più naturale (foreste, parchi e altri luoghi con grande concentrazione di alberi) vi è un aumento della funzione immunitaria, particolarmente utile in questo periodo di pandemia. Per questo motivo se un individuo si reca in una foresta e respira profondamente potrà godere di numerosi benefici, tra quali concentrazioni inferiori di cortisolo, diminuzione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, diminuzione dello stress e cura alla depressione. Il merito di questi benefici sarebbe da attribuire ai fitoncidi, monoterpeni del legno degli alberi, chiamati Bvoc (composti organici volatili biogenici) i quali, oltre a rilasciare speciali sostanze nell’aria per proteggersi dal marciume e dagli insetti, sembrerebbero anche portare beneficio agli esseri umani. Nell’immersione guidata si praticano numerose attività nel bosco: yoga, sviluppo dei cinque sensi, estraniarsi dal caos quotidiano, entrare in sintonia con la natura, abbracciare gli alberi per respirare i Bvoc e camminare senza fretta, in silenzio, per riequilibrare le componenti simpatica e parasimpatica del sistema nervoso vegetativo.

A latere di questa attività è stato anche presentato il percorso simpaticamente denominato “scalzing”, un tracciato composto da 14 vasche contenenti materiali naturali diversi dove si cammina bendati ed a piedi nudi per stimolare le 7200 terminazioni nervose del piede (una forma soft e divertente di riflessologia plantare) che coinvolge quasi tutti gli organi del corpo umano.

Il primo appuntamento dell’anno con le immersioni forestali (shinrin yoku) guidate dagli esperti diplomati in medicina forestale della Fondazione Ferretti sarà domenica 21 marzo con prenotazione obbligatoria al tel. 071780156.

(Lucia Flauto)

La troupe di Linea Verde alla Selva di Castelfidardo

La troupe di Linea Verde alla Selva di Castelfidardo

Il 28 e 29 gennaio si terranno gli Open Day presso alcune sedi del Servizio Civile Universale a Castelfidardo.
Saranno presenti i responsabili di ciascuna sede ed alcuni ex-volontari e sarà possibile visitare i luoghi e informarsi sulle mansioni che si andranno a svolgere, conoscere direttamente le esperienze di chi ha già prestato servizio e fare una scelta consapevole e mirata alla scelta del progetto più consono alle capacità e aspirazione di ognuno.

Giovedì 28 gennaio
orario 9:30 – 12:30 / 16:00 – 19:00
sede FONDAZIONE FERRETTI
Via della Battaglia, 52, Castelfidardo AN- codice sede 189438
Young R-Evolution - Animazione culturale verso minori
n. 4 posti 
Marche Cultural Network - Valorizzazione di sistema museale pubblico e privato
n. 2 posti 

Venerdì 29 gennaio
orario 9:30 – 12:30 / 16:00 – 19:00
sede MUSEO DELLA FISARMONICA
Via Mordini, 1, Castelfidardo AN – codice sede 189462
Marche Cultural Network - Valorizzazione di sistema museale pubblico e privato
n.3 posti

sede MUSEO DEL RISORGIMENTO
Via Mazzini, 5, Castelfidardo AN – codice sede 189463
Marche Cultural Network - Valorizzazione di sistema museale pubblico e privato
n. 2 posti 

Per info: tel./whatsapp: 071780156 – info@fondazioneferretti.org

PER CHI È RESIDENTE FUORI COMUNE DI CASTELFIDARDO: per giustificare lo spostamento in caso di controllo delle forze dell’ordine, vi suggeriamo di inviarci preventivamente una email o messaggio whatsapp di richiesta di partecipazione all’open day e noi vi confermeremo l’appuntamento.

Open Day SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE a CASTELFIDARDO

Open Day SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE a CASTELFIDARDO

È appena uscito il nuovo bando per la selezione dei volontari di Servizio Civile Universale.

Quest’anno i nostri progetti sono stati presentati dall’ente capofila Fondazione Buttari, per cui non troverete progetti  a nome della Fondazione Ferretti.

I nostri progetti attivati sono i seguenti:

- YOUNG R-EVOLUTION Animazione culturale verso minori: clicca qui per leggere la scheda del progetto
n. 4 posti presso la nostra sede di via della Battaglia n. 52 (codice sede 189438)

- MARCHE CULTURAL NETWORK Valorizzazione sistema museale pubblico e privato: clicca qui per leggere la scheda del progetto
n. 2 posti presso la nostra sede di via della Battaglia n. 52 (codice sede 189438)
n. 2 posti presso il Museo del Risorgimento di via Mazzini n. 5 (codice sede 189463)
n. 3 posti presso il Museo della Fisarmonica di via Mordini n. 1 (codice sede 189462)

Tutte le informazioni sul bando e sui progetti le trovate a questi indirizzi:
https://scelgoilserviziocivile.gov.it/
https://www.serviziocivile.org/
Tel./whatsapp: 071780156

Riassumendo il bando:

  • età tra i 18 e i 28 anni (29 anni non compiuti alla scadenza del bando 17/02/2021)
  • periodo di impiego in servizio 2021/2022
  • durata del servizio 12 mesi
  • orario di servizio pari a 25 ore settimanali  (monte ore annuo di 1145 ore)
  • assegno di 439,50 euro mensili
  • la domanda deve essere presentata entro le ore 14:00 del 17 febbraio 2021
  • la data di avvio in servizio dei volontari è diversa per ciascun progetto; viene stabilita, infatti, tenendo conto di alcune variabili (termine procedure di selezione, compilazione e l’esame delle graduatorie, esigenze specifiche del progetto) ed è pubblicata sul sito del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale.
  • l’avvio in servizio avverrà in ogni caso entro settembre 2021
  • puoi ripresentare la domanda se, a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hai interrotto il servizio o avuto il progetto interrotto
  • il calendario di convocazione al colloquio di selezione è pubblicato sul sito dell’Ente che realizza il progetto almeno10 giorni prima del loro inizio
  • i colloqui di selezione potranno essere realizzati dalle Commissioni anche in modalità on-line, in considerazione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 tuttora in corso, laddove non ci fossero le condizioni per svolgere le prove in presenza
  • a parità di punteggio nelle graduatorie delle selezioni è preferito il candidato maggiore di età
  • per l’assunzione in servizio, è necessario sottoscrive il contratto di Servizio civile, scaricandolo da sito del Dipartimento

Anche quest’anno presentare la domanda di partecipazione al servizio civile universale è facile attraverso la piattaforma DOL (Domanda On Line) che consente di compilare e inviare la domanda attraverso PC, tablet o smartphone senza moduli cartacei da riempire, raccomandate da spedire o documenti da consegnare a mano.
Puoi raggiungere la piattaforma DOL direttamente da qui o collegandoti a domandaonline.serviziocivile.it o attraverso il sito Dipartimentale www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it
L’accesso alla piattaforma è possibile solo attraverso SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o con le credenziali fornite dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale; questo perché il sistema ti possa riconoscere.

A) Se sei un cittadino italiano residente in Italia o all’estero puoi accedere alla piattaforma DOL esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Se non hai ancora il tuo SPID e non sai come ottenerlo visita il sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid
Ottenere le credenziali SPID, vedrai, è facile. Ecco di cosa hai bisogno:

  • un indirizzo e-mail;
  • il numero del cellulare che usi normalmente;
  • un documento di identità valido (carta d’identità, passaporto, patente)
  • la tua tessera sanitaria con il codice fiscale.

B) Se invece sei un cittadino appartenente ad un altro Paese dell’Unione Europea  o sei un cittadino di un Paese extra Unione Europea regolarmente soggiornante in Italia, dovrai richiedere al Dipartimento, collegandoti alla homepage della piattaforma DOL (domandaonline.serviziocivile.it), le credenziali per accedere al sistema.

Se hai già il tuo SPID puoi entrare nella piattaforma DOL direttamente cliccando il tasto “Accedi con SPID”; se invece hai ottenuto le credenziali dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale puoi entrare nella piattaforma DOL cliccando su tasto “Accedi con credenziali”.
Segui tutte le istruzioni per la compilazione sulla “Guida” e se hai ancora dubbi vai alla sezione FAQ o scrivi una mail a domandaonline@serviziocivile.it

Servizio Civile Universale

Servizio Civile Universale

Ogni fine d’anno come tradizione, con un rituale che si ripete ormai da tempi immemorabili, avvolti tutti da una “magica atmosfera natalizia” che rende (forse) più buoni, si porgono e si ricevono auguri di prosperità, felicità  e ogni bene per l’anno che verrà e, considerando l’anno che sta per finire con il suo bagaglio di cose negative, il 2021 dovrebbe avere vita facile. Tuttavia sta a ciascuno di noi crederci e impegnarci nel nostro quotidiano.

Siamo profondamente convinti che le vicende passate servano da propulsore per le nuove attività e tra le pieghe dei prossimi anni ve ne saranno molte, tutte nell’interesse della nostra comunità e per la tutela e fruizione del patrimonio socio-culturale, storico, artistico e naturale che ci è stato lasciato in custodia dai nostri antenati per il futuro dei nostri giovani.

Tutti abbiamo bisogno di speranze e di sogni da realizzare e pensare ad ogni nuovo anno come al futuro in cui accadrà qualcosa di buono, e crederci fino in fondo, un senso alla vita sicuramente lo dà! E se poi non tutto si dovesse realizzare, ci impegneremo ancora per restituire quel futuro sostenibile preso in prestito dai nostri figli e nipoti a cui dovremmo rendere conto.

La  Fondazione Ferretti, il C.E.A. “Selva di Castelfidardo”, la Selva soc. coop. sociale e la sezione fidardense di Italia Nostra augurano a tutti di trascorrere serene festività e auspicano per l’intera Umanità un Luminoso 2021!

Vi ricordiamo che la nostra sede resterà chiusa dal 25 dicembre al 10 gennaio, ma saremo sempre reperibili al tel./whatsapp 071/780156 e via email a info@fondazioneferretti.org

Per i vostri doni natalizi BIO-LOCALI, ci trovate alla Selva di Castelfidardo in via della Battaglia n. 52 tutti i giorni con orario 9.30-13.00 | 15.30-19.00 fino al 24 dicembre, giorno nel quale chiuderemo anticipatamente alle ore 18.00.

Auguri!

Auguri!

La tutela del territorio e l’educazione alla sostenibilità per una migliore qualità della vita di tutti passa anche attraverso l’opera di chi si impegna nell’agricoltura biologica e di coloro che sostengono questa scelta acquistando prodotti locali e di qualità.
È per questo che tra le varie attività della Fondazione Ferretti e della Selva soc. coop. sociale, da anni c’è anche la coltivazione in biologico dello storico oliveto alla Selva di Castelfidardo e la produzione di olio extra vergine di oliva, miele, confetture e conserve, tutto rigorosamente certificato.

Quest’anno per prudenza abbiamo deciso di non aprire il negozio natalizio in centro, ma di accogliervi nella nostra sede alla Selva di Castelfidardo, potrà essere l’occasione anche per farsi una salutare passeggiata nel bosco!

I prodotti disponibili sono:
- l’olio extravergine di oliva monovarietale di Leccino e di Raggia
- il miele millefiori
- le confetture extra
- le olive nere marinate alla marchigiana
- il patè di olive nere e di olive verdi
A gran richiesta troverete anche la tavoletta di cioccolato naturale fondente con il nostro olio e.v.o. di Leccino, prodotto per noi da “DORO cioccolateria artigiana” di Jesi, oltre a sacchettini all’uncinetto con la nostra lavanda bio, candele con cera d’api bio e decorazioni natalizie fatte a mano.

Per completare i vostri regali natalizi, abbiamo prodotti di qualità, certificati bio ed esclusivamente del nostro territorio: i biscotti artigianali di “Forno della Cesola” di Staffolo (AN), poi legumi, cereali e farine bio dell’Azienda Agrobiologica “La Viola” di Torre San Patrizio (FM), vino bianco e rosato della società agricola “Fioretti-Brera” di Castelfidardo e la pasta bio di “Pasta Picena” di San Ginesio (MC).
Inoltre abbiamo oggetti in legno di ulivo realizzati da un artigiano locale “Bottega Maestro” di Polverigi (AN).

Vi invitiamo quindi a farci visita dal 28 novembre al 24 dicembre con orario 9.30-13.00/15.30-19.00.
Per informazioni tel./whatsapp 071780156 | info@fondazioneferretti.org

L’olio “Fondazione Ferretti” insieme ad altre eccellenze marchigiane può essere acquistato anche presso l’emporio del Ristorante “Amaranto’s” di Porto Recanati e nei negozi WeMarche a Recanati e Civitanova Marche.

Acquistando i nostri prodotti contribuirete ad aiutarci nelle nostre attività di tutela del territorio, di educazione ambientale e culturale, di agricoltura biologica e paesaggistica e di opportunità lavorative per persone con difficoltà.

Grazie mille, buone feste!

Confezioni natalizie 2020

Confezioni natalizie 2020