Latte di gallina a foglie effimere

Latte di gallina a foglie effimere

Nome scientifico: Ornithogalum sphaerocarpum Kerner
Famiglia: Liliaceae
Nome volgare italiano: Latte di gallina a foglie effimere

Descrizione
Pianta erbacea perenne alta 3-6 dm, con bulbo allungato non molto grande e di colore scuro. Le foglie (marcescenti o già assenti al momento della fioritura) sono lineari-scanalate, larghe 6-8 mm e lunghe 2-4 dm. L’infiorescenza è un racemo cilindrico-piramidale, formato da 20-50 fiori portati da peduncoli patenti o eretto-patenti lunghi circa 2 cm; le brattee fiorali sono molto più corte dei peduncoli. I tepali, di forma ellittica, sono di colore bianchiccio, con una sottile striscia verde-chiaro sul dorso. Il frutto è una cassula globosa.

Biologia
Geofita bulbosa che fiorisce tra maggio e giugno. Si propaga per semi e per bulbi. Numero cromosomico 2n = 16.

Distribuzione
E’ specie sud-est europea con areale centrato nella regione carpatico-danubiana. In Italia è diffusa in Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Appennino calabrese, Isole Tremiti e Sardegna. Nella Selva è specie non comune presente in esemplari isolati nei tratti pianeggianti dei settori meno elevati, più umidi e freschi.

Ecologia
E’ specie che vive nei boschi mesofili di cerro e di carpino nero con cerro fino a 1000 m di altitudine.

Note
Si può facilmente confondere con: Ornithogalum narbonense, il quale ha le brattee più lunghe dei peduncoli fiorali e le foglie che permangono durante la fioritura; Ornithogalum pyrenaicum che ha i tepali verde-giallastri; Ornithogalum pyramidale, che si distingue per i peduncoli fiorali, oltrepassanti le brattee, lunghi circa 3 cm e le foglie persistenti durante la fioritura.